L'ateRgroup

Chi siamo Le statistiche I gadget I contatti Gli sponsor La nostra storia Le notizie Roberto Regazzoli Il portale ateRgroup La storia del portale Kappa ed ateRgroup Politica ambientale

Utility

Mappa del sito Galleria fotografica Newsletter
Pagina precedente Stampa Chiudi finestra

Comunicato ufficiale ateRgroup 10 novembre 2005

Home » ateRgroup » ateRnews » Roberto Regazzoli confermato a Sky Italia


Roberto Regazzoli in Mondo SKY


Martedi 8 novembre 2005 ore 15.00 - Sede Sky Italia, Milano
A quattro mesi esatti dalla data storica dell'ultimo esame (vedi speciale dedicato), per Roberto Regazzoli arriva il momento di entrare in Mondo Sky.
«Già alcune settimane fa il mio capo m'aveva comunicato la sua intenzione di trattenermi, ma oggi con quella firma sul contratto Sky è stata per me una gioia immensa...»
[...]
«Ho sempre pensato che qualcosa di bello potesse e dovesse capitarmi, ma solo oggi ho potuto raccogliere i frutti - continua Roberto - ho scelto telecomunicazioni perchè volevo lavorare in televisione ed avercela fatta al primo colpo è sensazionale»

Roberto Regazzoli sarà dipendente di Sky Italia per almeno 2 anni, nei quali occuperà il ruolo di tecnico di trasmissione del segnale presso il centro di produzione e di trasmissione di Cologno Monzese in Milano (come dice sempre il buon Bonolis).
Ore e ore al giorno passate al fresco della sala scrambling, ma anche qualche piacevole minuto trascorso preso il TOC... quella stanza a lato della sala emissione dove tra pareti di vetri e luci soffuse troneggiano enormi videowall di schermi al plasma con tutti i canali in aria di Sky Italia.

«Lavorare a Cologno è bellissimo, posso partecipare tutti i giorni alle dirette di Sky Sport e devo dire che sbirciare in regia è fantastico, posso conoscere personaggi dello spettacolo (Josè Altafini è troppo simpatico), giornalisti... l'unico problema sono le 2 ore di viaggio in macchina tutti i giorni e il fatto, forse, che mi sto bullando troppo, ma per chi mi conosce sa che era un sogno e che me lo meritavo...»

Per concludere, il solito grazie enorme a chi (pochissimi) mi è stato vicino... chi m'ha aiutato a superare l'università (tra tutti il mitico Fabio), chi mi aiuterà a finirla (manca la tesi, vero cara Ruth?), chi mi ha fatto rinascere e coronare un sogno offrendomi per questi mesi un lavoro prestigioso a Sky Tv (grazie Max e buon Pozzi!) ed anche a chi negli ultimi tempi (non parlo ad una persona sola) mi ha abbandonato... grazie a tutti

Roberto Regazzoli
robyrega2005


Suggestiva vista della torre della rivale Mediaset dai tetti Sky


torna in alto