Rivolta d'Adda.info

ADDA: É emergenza?

Preoccupazione e paura per la crescita del livello del fiume Adda a Rivolta
  • Pubblicato in data: 16/11/2014
  • Fonte: Blog Alto Cremasco

Il sindaco di Rivolta d’Adda, Fabio Calvi, ha spiegato che “a seguito delle piogge presenti ed anche di quelle previste, è stata messa in allerta, a titolo puramente preventivo e precauzionale la struttura comunale di protezione civile, cosa significa questo: che inizia il monitoraggio delle portate del fiume; che dipendenti dell’Ente e volontari della Protezione Civile stabiliscono contatti, concordano sopralluoghi e perlustrazioni dei punti significativi delle nostre sponde; al momento” (ore 14 di sabato 15/11/14) “non abbiamo notizia di alcuna criticità, alle 13.00 la portata complessiva sotto il ponte dell’Adda risulta di 620 metri cubi al secondo, il primo livello di attenzione si attiva a 900 metri cubi al secondo, mentre l’allarme è a 1600 metri cubi al secondo.

Nell’ottica di rendere un servizio a tutta la cittadinanza, da questo momento in avanti, a cadenza oraria più o meno, renderò noti, attraverso il mio profilo e questa pagina, gli aggiornamenti delle portate del fiume, con l’idea che più si informa e meno ci si allarma.

Alle ore 14, sotto il ponte dell’Adda, passano 627,2 metri cubi al secondo”.

Alle 20, la portata fiume Adda era di 1119, 19 metri cubi al secondo. La portata fiume Brembo: 523 metri cubi al secondo.

Alle 21 il sindaco ha incontrato in comune i responsabili di area e fare il punto della situazione. Nel 2002 la piena toccò i 1900 metri cubi al secondo. L’allerta è un Codice 2.

É possibile seguire il livello del fiume collegandosi al sito www.laghi.net scegliendo "Bacino del Fiume Adda"


Condividi questa pagina
Twitter Facebook Google+ LinkedIn

Note: Intervista di Silvia Tozzi.
Qualora qualcuno riscontrasse errori, notizie di parte, documenti non autorizzati o diritti d'autore violati non esiti a contattarci immediatamente.
Per commenti ed invio materiale aggiuntivo contattaci
Per promuovere questa pagina ad un amico clicca qui oppure ricordagli www.rivoltadadda.info