Rivolta d'Adda.info

Ivan Losio si è dimesso, entra Fabio Ghillini

  • Pubblicato in data: 07/02/2015
  • Fonte: Blog Alto Cremasco

Ivan Losio, consigliere comunale di minoranza rivoltano, già vicesindaco e sindaco reggente, si è dimesso dal consiglio comunale.

“Da qualche tempo mi sono reso conto che le crescenti responsabilità in ambito professionale e gli impegni artistici non mi consentono di svolgere adeguatamente i ruoli che mi sono stati assegnati. Ho ritenuto opportuno, pertanto, prendere la decisione di farmi da parte e di lasciare il mio posto ad altre persone che hanno più tempo di me. Alla fine di questa mia esperienza politica, desidero ringraziare in primo luogo tutti i miei elettori: la loro fiducia è stata per me motivo di orgoglio ed al tempo stesso motivo di grande responsabilità. Il mio impegno è stato massimo, spero di essere stato all’altezza delle loro aspettative. Non può mancare, poi, un particolare ringraziamento a tutti i compagni di viaggio, quelli che continuano, quelli che han smesso e quelli che ora ci guardano dal cielo Lamberto Grillotti, Pierpaolo Raimondi Cominesi e Cesare Ghillini. Con loro ho condiviso idee, progetti, attività e molte battaglie. Con loro ho raggiunto molti obiettivi, ho sopportato molte delusioni, ma sempre con l’appagante consapevolezza di aver lavorato per il bene della nostra comunità e del territorio. Questa esperienza politica mi ha arricchito profondamente e sarà sicuramente un bagaglio prezioso per le nuove sfide della vita”.

Quindi è arrivato il saluto dei compagni di strada: Mino Melini di Rivolta delle Idee (“Mi spiace. Sei sempre stato un valido e leale avversario politico. Buona vita Ivan”), Agostino Alloni (“Grazie del tuo impegno, che spero possa trovare altri approdi…… Anche se siamo stati su sponde diverse”), Giuseppe Fontanella (“Grazie Ivan. Ti ho molto stimato”), Giuseppe Trespidi (“Ciao Ivan. Uomo delle istituzioni, rispettoso delle stesse e dei mandati ricevuti dagli elettori. Le motivazioni con cui fai questa scelta ti fanno onore però riguardo il futuro penso che valga il detto: mai dire mai”), Marianna Patrini (“Grazie Ivan per la tua amicizia e per questi anni di stretta collaborazione! Con stima e gratitudine per le cose che hai fatto e l’apporto umano che hai dato! Spero continuerai a farlo, con lo stesso successo e le stesse soddisfazioni!”) e Maria Luise Polig (“Ti auguro di cuore di raccogliere tante soddisfazioni nel prossimo tratto di vita che ti ha portato a cogliere nuove sfide unito al grazie per la positiva collaborazione in tanti anni di impegno politico, in particolare per lo sviluppo delle politiche sociali del nostro territorio”).

In consiglio comunale il posto di Losio sarà occupato da Fabio Ghillini, figlio di Cesare, e esponente di spicco della Lega Nord. Quindi, Lista per Rivolta sarà ora rappresentata da due leghisti (l’altro è Paolo Cremascoli) e dalla Patrini (Ncd).


Condividi questa pagina
Twitter Facebook Google+ LinkedIn

Note: Articolo a cura di Silvia Tozzi
Qualora qualcuno riscontrasse errori, notizie di parte, documenti non autorizzati o diritti d'autore violati non esiti a contattarci immediatamente.
Per commenti ed invio materiale aggiuntivo contattaci
Per promuovere questa pagina ad un amico clicca qui oppure ricordagli www.rivoltadadda.info